Guerriero Srl Produzione Pelletterie – Arzano

Guerriero è tra le 76 imprese più performanti in Campania: il premio Industria Felix al 49° evento Industria Felix

Guerriero è tra le 76 imprese più performanti in Campania: il premio Industria Felix al 49° evento Industria Felix

Premio Industria Felix Campania
Guerriero è stata premiata tra le 76 imprese più performanti a livello gestionale, affidabili finanziariamente e sostenibili come Miglior impresa del settore moda per performance gestionale e affidabilità finanziaria Cerved con sede legale nella regione Campania, in occasione del 49° evento Industria Felix alla sua sesta edizione, organizzato da Industria Felix Magazine, trimestrale diretto da Michele Montemurro in supplemento a Il Sole 24 Ore in co-organizzazione con Regione Campania.
La premiazione, che ha visto anche la partecipazione del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, è stata inoltre un’occasione di confronto sul clima sinergico, stimolante e di grande dinamismo industriale che caratterizza il polo imprenditoriale della Campania nel corso degli ultimi anni.
Obiettivo prossimo, da sempre sostenuto da Guerriero nel corso del suo percorso di crescita ed evoluzione imprenditoriale, è quello di proseguire nella costruzione di una rete che favorisca un sistema di concerto tra le imprese, volto a favorire transizione ambientale, digitale, crescita economica e una costante formazione del personale adeguata al dinamismo del settore.
«In Campania, rispetto a due anni fa, si percepisce un clima di nuova fiducia in campo imprenditoriale, anche grazie all’Amministrazione regionale che sta mettendo in campo tutti gli strumenti  per sostenere il  dinamismo del sistema industriale», così ha sottolineato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, intervenuto giovedì al 49° evento Industria Felix, sesta edizione della Campania, realizzato a Napoli a Città della Scienza.
«Nel rapporto uno a uno – prosegue il Presidente -, le imprese della Campania sono sempre vincenti, non accade lo stesso se il confronto avviene tra i sistemi industriali. È necessario concentrarsi sull’obiettivo imprescindibile di fare sistema, perché soltanto con una rete forte e sinergica di relazioni tra gli attori, la competizione può risultare vincente. Accanto al progressivo processo di sburocratizzazione, si stanno definendo, di concerto con il sistema delle imprese, nuove linee di aiuto per favorire il credito, la transizione ambientale e digitale e per garantire una formazione del personale adeguata alle necessità degli imprenditori. Il tutto – conclude De Luca – per rendere la Campania una regione sempre più attrattiva per gli investitori  nazionali  ed esteri».
Nell’occasione sono state premiate le 76 imprese più performanti a livello gestionale, affidabili finanziariamente e talvolta sostenibili con sede legale in Campania, che hanno partecipato con i vertici aziendali, di cui 33 nella provincia di Napoli, 14 di Salerno, 12 di Avellino, 10 di Caserta e 7 di Benevento.
L’evento è stato organizzato da Industria Felix Magazine, trimestrale diretto da Michele Montemurro in supplemento a Il Sole 24 Ore, in co-organizzazione con Regione Campania (con il Fondo per lo Sviluppo e la Coesione), in collaborazione con Cerved, Università Luiss Guido Carli, Associazione culturale Industria Felix, con il sostegno di Confindustria, con il patrocinio di Confindustria Campania, Simest (Gruppo Cassa Depositi e Prestiti), con la media partnership de Il Sole 24 Ore e Askanews, con le partnership di Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Grant Thornton, Plus Innovation, M&L Consulting Group, MCar e MCar Rent.